SDN Featured Image

sei in:

Home> IRCCS SDN> BIOBANCA-SDN

BIOBANCA-SDN

BIOBANCA-SDN
L’IRCCS SDN è una struttura sanitaria deputata istituzionalmente dal Ministero della Salute Italiana a svolgere attività di ricerca scientifica per migliorare la prevenzione, la diagnosi e la cura di diverse patologie umane. In tale contesto, a seguito dell’approvazione del comitato etico locale avvenuta a Luglio 2015, l’IRCCS SDN ha istituito e attivato la “Biobanca SDN” che è un’unità di servizio senza fini di lucro per lo sviluppo di progetti di ricerca traslazionali finalizzati a migliorare la salute ed il benessere comune.

Biobanca-001

 

Come funziona la Biobanca-SDN?
La “Biobanca SDN” è un’unità di servizio no-profit e nasce da un patto di solidarietà tra l’IRCCS SDN e le persone che decidono liberamente e per propria scelta di offrire in custodia il proprio materiale biologico per gli studi di ricerca scientifica.  La Biobanca SDN si impegna a processare e custodire ciascun campione biologico secondo le linee guida messe a punto dalle società scientifiche internazionali quali Biobanking and Biomolecular Resources Research Infrastructure (BBMRI) e Institute for Social, Behavioral and Economic Research (ISBER) (www.bbmri.it e  www.isber.org) per uniformare a livello mondiale le variabili legate alla custodia e alla lavorazione dei campioni biologici. Attualmente, la “Biobanca SDN” è in grado di accogliere diverse tipologie di campioni tra cui: siero, plasma, cellule mononucleate, campioni di feci, di urina, saliva e biopsie incluse in paraffina.

Biobanca-002

Quali caratteristiche possiede?
La missione della Biobanca SDN riflette quella dell’IRCCS SDN stesso e quindi implementare la ricerca clinico assistenziale in seno alla diagnostica integrata. A tal fine, la Biobanca SDN invita le persone affette da patologie oncologiche, cardiologiche, neurologiche e metaboliche, che effettuano esami di bioimaging funzionale e/o strutturale presso l’IRCCS SDN, a partecipare alla realizzazione della biobanca offrendo in custodia, gratuitamente ed in forma codificata, un’aliquota del proprio campione biologico da dedicare agli studi di ricerca traslazionale in cui l’IRCCS SDN è coinvolto. In questo modo, la Biobanca si propone come un’unità unica nel suo genere in quanto può offrire, alla comunità scientifica, informazioni dettagliate non solo sul campione biologico custodito, ma anche sulla documentazione clinico-iconografica che il partecipante avrà, liberamente e per sua scelta, messo a disposizione della comunità scientifica. Quest’ultimo punto fa della Biobanca SDN la prima biobanca integrata di informazioni vivo-vitro presente sul territorio nazionale.

 
Chi può offrire in custodia il proprio materiale biologico?
Tutte le persone affette da patologie di natura oncologica, cardiologica, neurologica e/o metabolica e che hanno necessità di eseguire presso l’IRCCS SDN gli esami di bioimaging funzionale e/o strutturale, potranno partecipare all’implementazione della Biobanca SDN offrendo in custodia un’aliquota del proprio materiale biologico per finalità di ricerca. La persona interessata a contribuire alla crescita della Biobanca SDN sarà intervistata dal personale della Biobanca e, dopo colloquio informativo, potrà scegliere se acconsentire o no ad offrire in custodia un’aliquota del proprio materiale biologico per scopi di ricerca scientifica.

Biobanca-003

Chi può accedere ai campioni?
Tutti i ricercatori nazionali ed internazionali appartenenti ad enti di ricerca istituzionalmente riconosciuti possono chiedere di utilizzare i campioni biologici custoditi presso la Biobanca SDN. L’accesso ai campioni è ovviamente regolamentato: infatti, l’iter prevede che ciascun ricercatore presenti un progetto di ricerca che sarà valutato da una commissione scientifica prima di poter avere l’accesso ai campioni. I progetti di ricerca dovranno essere già stati valutati da un comitato etico indipendente e dovranno indicare chiaramente quale potrà essere il beneficio clinico assistenziale che esso potrà offrire (es. Individuazione di nuovi marcatori diagnostici, determinazione di nuovi target terapeutici…).

Biobanca-004

Come sono tutelati i dati dei soggetti che offrono il proprio materiale biologico alla Biobanca SDN?
La Biobanca SDN provvede ad eseguire una codifica del campione mediante un appropriato software bioinformatico in grado di consentire l’accesso alle informazioni cliniche associate al campione solo a personale autorizzato in conformità a “Autorizzazione generale al trattamento di dati personali effettuato per scopi di ricerca scientifica “ pubblicato in G.U. il 1° marzo 2012 ed in accordo al D. L. 30 giugno 2003 n. 196 e successive modificazioni.

 

In che modo è possibile sapere a quali risultati scientifici hanno contribuito i campioni custoditi presso la Biobanca SDN?
Gli studi scientifici che saranno svolti mediante l’impiego dei campioni biologici custoditi presso la Biobanca SDN saranno resi pubblici mediante aggiornamento sul sito web della biobanca. Inoltre, è in corso lo sviluppo di un sistema informatico ad hoc per consentire a ciascun partecipante di essere messo a conoscenza dei risultati ottenuti grazie alla sua partecipazione.

Biobanca-005

È possibile revocare la custodia del campione biologico?
Ciascun partecipante che ha offerto il proprio materiale biologico può liberamente scegliere di eliminare dalla Biobanca SDN il campione biologico offerto ed i dati ad esso associati in qualsiasi momento comunicandolo semplicemente via mail  a biobanca@sdn-napoli.it .

Biobanca-006

La biobanca fa parte di una rete cui afferiscono altre biobanche?
La  Biobanca SDN ha l’obiettivo di permettere a tutti i ricercatori nazionali ed internazionali di accedere, per finalità di ricerca scientifica senza scopo di lucro, ai campioni biologici custoditi nei propri locali. A tal proposito, la Biobanca SDN fa già parte del nodo italiano Biobanking and BioMolecular resources Research Infrastructure (BBMRI).

 
A chi posso rivolgermi per avere ulteriori informazioni?
Il personale della Biobanca SDN è a Sua completa disposizione per qualsiasi delucidazione e/o chiarimento e può essere contattato via mail all’indirizzo biobanca@sdn-napoli.it oppure telefonicamente al numero 081-2408222.

Biobanca-007

STAFF:
Dott. P. Mirabelli         pmirabelli@sdn-napoli.it
Dott.ssa M. Incoronato        incoronato@sdn-napoli.it
Dott. L. Coppola        lcoppola@sdn-napoli.it
Contatti:
Biobanca SDN – C/O IRCCS SDN Via Emanuele Gianturco 113, 80143 Napoli
Tel. +39-081-2408222
mail: biobanca@sdn-napoli.it